Come pulire e conservare una pelliccia
La storia delle pellicce, simbolo nei secoli di stile ed eleganza
26 Maggio 2022
Custodia estiva delle pellicce: come conservarle al meglio
21 Luglio 2022

La pelliccia è un capo d’alta moda che dona raffinatezza ed eleganza al nostro look nelle occasioni cerimoniose che richiedono un tocco di classe. Tuttavia non è così scontato conoscere tutti i dettagli su come prendersi cura di questo delicato capo d’abbigliamento, dalla pulitura alla conservazione, e si rischia così di rovinarlo compromettendone dunque le sue principali caratteristiche. Scopriamo come pulirle e conservarle al meglio.

Pulire una pelliccia: i passaggi

Selezionare il giusto outfit per ogni singolo contesto, informale o cerimonioso che sia, non è mai semplice. Spesso il dress-code richiesto necessita di un’accurata scelta dei capi d’abbigliamento più opportuni da sfoggiare, per non stridere con l’ambiente in cui ci si trova e adattandovisi perfettamente. Nel caso di cerimonie o eventi formali, la pelliccia è il giusto tocco di classe da applicare al nostro look per donarne raffinatezza ed eleganza. Un capo di indiscussa alta moda che, tuttavia, non è così semplice da conservare. Necessita infatti di trattamenti specifici per non disperdere nel corso degli anni le sue caratteristiche.

Per prima cosa è opportuno eliminare polvere e residui di sporco che spesso si annidano fra le sue fibre. Un rimedio elementare ed efficace allo stesso tempo è semplicemente scuoterla, magari in un luogo aperto in modo tale da disperdere i pulviscoli nell’aria e non sporcare gli spazi interni della casa. Per ripulirla invece in maniera più approfondita, la soluzione più utile è utilizzare una spazzola. Ma non una spazzola comune, con i denti fitti e rigidi che rischierebbero di danneggiarne il pelo. Esistono infatti spazzole specifiche per pellicce, dotate di denti piuttosto distanziati e bordi morbidi, per pulirla con accuratezza e delicatezza dall’alto verso il basso. In assenza di questa specifica tipologia di attrezzo, si può semplicemente passare le dita fra le sue fibre e dunque togliere manualmente polvere e residui di sporco.

Conservare una pelliccia: un’accurata manutenzione

Anche la conservazione della pelliccia è importante per non rovinarla nel corso del tempo. Il rimedio più semplice ed efficace è quello di applicarla ad un comune appendiabiti che sia però ampio e bello imbottito, cosicché il capo non perda la sua forma originaria e dunque non rischi di deformarsi. Sia la conservazione, sia la pulizia della pelliccia andrebbero riviste circa una volta all’anno. Si tratta infatti di un capo d’abbigliamento non comune, che non si indossa quotidianamente ma solo in occasioni cerimoniose che richiedono un dress-code elegante e di classe. Per questo è opportuno tirarla fuori dall’armadio a cadenza annuale e ripulirla e sistemarla.

La manutenzione della pelliccia è un passaggio fondamentale e anche Pellicceria Modena lo segue passo dopo passo, in maniera oculata. L’azienda esegue infatti il servizio di pulitura della vostra pelliccia con tecniche moderne: tra queste un trattamento contro le tarme, che spesso vi si annidano danneggiandola irrimediabilmente, ma anche trattamenti deodorante ed ammorbidente. Per prendersi cura, attraverso un servizio accurato, del vostro elegante capo d’alta moda.

Chiama 011 8395183